Dermatite Atopica: ecco come curarla con l'Aloe Vera

Uno dei sintomi maggiormente fastidiosi della dermatite atopica è proprio lui: il prurito! Quello incessante, che non ti lascia neanche un minuto di tregua.
Il punto del nostro corpo da cui parte il segnale del prurito, è situato in una zona specifica della nostra colonna vertebrale, il tratto ipotalamico.
Quando la pelle viene colpita da sostanze pruriginose, i neuroni del tratto ipotalamico diventano iperattivi e inviano il segnale di prurito, con il conseguente istinto di grattarsi.

Cos'è la dermatite atopica?

La dermatite atopica è una malattia infiammatoria cronica, che si presenta con lesioni cutanee associate a prurito e predispone il paziente a lesioni secondarie da sfregamento e infezione.
Può presentarsi a qualunque età, ma è considerata la più comune dermatite dei bambini. Infatti, nel 65% dei casi si manifesta entro il primo anno di vita e, nel 90% dei casi entro i primi cinque anni.
Nel 20% dei casi esordisce nell'adolescenza o, addirittura, nell'età adulta.
La sua durata è imprevedibile: può variare da qualche mese ad alcuni anni.

Quali sono le cause che scatenano la dermatite atopica?

In realtà, le cause che provocano la dermatite atopica sembrano essere riconducibili ad un unico fattore.
Infatti, sembrerebbero coinvolte nella sua patogenesi diversi tipi di cellule tra cui:
Linfociti T
Eosinofili
Keratinociti
Citokini
Cellule di Langerhans
Immunoglobuline
Dunque, le cause che scatenano la dermatite atopica possono essere:
Genetica
Stato psicosomatico del soggetto
Ambiente circostante
Eventuale esposizione a sostanze irritanti

Come si può tenere sotto controllo questo disturbo?

È possibile gestire la gravità della patologia attraverso il contenimento della secchezza della pelle, limitando il contatto con gli allergeni ed adottando alcuni piccoli accorgimenti:
Evitare ambienti polverosi
Non esporsi troppo al sole
Evitare il contatto con fibre sintetiche
Preferire indumenti di lino o cotone

Perché l'Aloe Vera è in grado di alleviare la dermatite atopica?

L'Aloe Vera è ricca di Vitamina A, Vitamine del gruppo B, Vitamina C e Bioflavonoidi. Tutti questi nutrienti insieme, sono in grado di alleviare l'infiammazione e mantenere sano il tessuto cutaneo.
Ma non finisce qui! Infatti, le proprietà che permettono all'Aloe Vera di essere un rimedio efficace per contrastare la dermatite sono diverse:
Proprietà antibatteriche e antimicotiche, fattori che alleviano gli effetti della dermatite
Proprietà antinfiammatorie, che contrastano le infiammazioni, stimolano le difese immunitarie, accelerano il rinnovamento della pelle e la produzione di collagene
Proprietà lenitive e rinfrescanti, che forniscono alla pelle una protezione contro l'azione di microrganismi e agenti atmosferici, prevenendo l'insorgenza di infezioni e irritazioni
Proprietà cicatrizzanti, favorendo la guarigione delle ferite, senza lasciare cicatrici

Come bisogna utilizzare l'Aloe Vera per contrastare la dermatite atopica?

Escluso il trattamento pediatrico, per cui è meglio consultare il proprio medico, nell'adolescenza e nell'età adulta si può procedere con un piano così impostato:
Durata: almeno 2/3 mesi
Succo Aloe Vera gel: 150/250 ml al giorno, a seconda dei casi (dopo l'Aloe, si consiglia di bere un bicchiere abbondante di acqua)
Aloe Vera gel: per uso topico, da applicare sulla parte interessata la sera prima di andare a dormire
È consigliabile integrare con delle capsule di Omega-3 e con l'applicazione di una crema alla propoli (la mattina), un antibiotico naturale derivato da piante con proprietà terapeutiche per la pelle, come la camomilla.
Se invece vuoi realizzare delle ricette adatte alle tue esigenze specifiche di pelle, guarda il video posizionato sotto questo articolo, sicuramente troverai delle notizie ed alcune ricette che ti possono essere utili.

 

dermatite-atopica-aloeveranews.jpg

  25/09/2017


Hai bisogno di Aiuto? Compila il Form qui sotto e verrai ricontattato!